venerdì 1 giugno 2012

Ma cosa non è Lost in Google #4???




Di Lost in Google avevamo già menzionato tempo addietro la seconda puntata menzionandola in modo positivo per l'originalità della puntata, che mi era parsa divertente e anche molto originali. Sotto diversi punti di vista.
Ed ora eccoci qui a mesi di distanza, a parlare della quarta puntata della serie, ed è incredibile di come le cose siano cambiate da allora. Cambiate in meglio, si intende.

Si, perchè se prima Lost in Google era una semplice accozzaglia di citazione nonsense e nerd messe assieme per supportare una storia, continuamente aggiornata dai the Jackal grazie ai commenti dei video precedenti. Ora questa cosa è cambiata, si è evoluta, e quella che era partita come un semplice esempio di web-serie comico/avventurosa ha dato il meglio di se, regalandoci quello che a mio parere è uno dei migliori video della sfera del Youtube italiano.
C'è azione, c'è divertimento, c'è dramma, c'è una buona capacità di recitazione e un ottimo montaggio delle scene. Ci sono geniali chicche del mondo della rete, citazioni ad hoc, un ottima correlazione tra la storia e i commenti.
C'è Roberta Riccio (Proxy) che abbraccia totalmente il suo ruolo di ..ehm..piacente figura femminile di continua ispirazione per commenti a sfondo bananoso sul Web. :)
Ci sono le sparatorie (ce le avevano promesse), Meme giganti che attaccano e distruggono le città, ci sono i ribelli di Anonymous, interpretati dalla bella Ilaria Giachi, già vista in Freaks, e dalla guest star della puntata, un folle e cartoonesco Frank Matano, la storica Mentecontorta. Oddio, ammetto di non averlo mai amato così tanto come Youtuber, ma la sua intepretazione qui è davvero leggendaria, da spisciare dalle risate.
Bellissima anche la partecipazione e il ruolo ricoperto da Marco Mario de Notaris, che ha già lavorato con i the Jackal nel Videoclip di "Tarantella pè Campà" dei 99 Posse.

Condivido spassionamento, esanorandovi a vedere questo video. Se non l'avete visto fatelo cazzo! FATELO!

2 commenti:

  1. Pff ;) Si,a distanza di mesi conservo un buon ricordo di Lost in Google

    RispondiElimina