sabato 28 gennaio 2012

Musica d'Inverno.

E' arrivata all'improvviso, come la brina sulla macchine la mattina presto. E' una classifica un pò particolare stavolta. L'inverno è la stagione del pensiero, e in essa la musica può assumere forme inaspettate, controverse e contrastanti. E' come guardare un raggio di sole attraverso un pezzo di ghiaccio prima che questo si sciolga.
E' anche la classifica di un periodo di malattia, di travaglio e di riflessione.

Ma soprattutto è una classifica fatta per piacermi e per piacere. Buon ascolto.




10) Mr. Blue Sky" - Electric Light Orchestra.

Mette allegria ogni singola volta che la ascolti.



9) - "Mars, Bringer of War" - Gustav Holst.

Uno dei pezzi d'orchestra più amati, riarrangiati e copiati (qualcuno ha detto Star Wars) della storia. Il Quarto Pianeta è portatore di Guerra, di furore e di battaglia. Epico.


8) - "Empty Walls" - Serj Tankian.
L'unica connotazione che potrei mai dare a Serj Tankian è quella di un "buon diavolo". E' dotato infatti di una mimica facciale al tempo stesso gigiona e mefistofelica. E riesce benissimo a mischiare gioco e guerra con amarezza in questo bellissimo video.



7) - "Merry Christmas Mr. Lawrence" - Ryuichi Sakamoto.
Non ho parole. Non ora, almeno.


6) - "Ho visto un re" - Jannacci, Cochi e Renato.
"Ah beh, si bè..."

5) - "Ghost Riders in the Sky" - Johnny Cash.

Cosa sarebbero state l'America e la musica senza Johnny Cash? Bella domanda. :)


4) - "Here with Me" - Dido
Una delle mie canzoni preferite di sempre. Riesce benissimo ad esprimere nel modo più dolce il mio concetto di solitudine.
3) -"Neighborhood #1 (Tunnels)" - Arcade Fire.

La prima canzone di un album a me molto caro, e riesce a rappresentare perfettamente il suono cristallino dell'inverno.


2) - "Black Hole Sun" - Soundgardem.

E' saltata di nuovo fuori alla radio, dopo un paio di anni di assenza. La canzone misteriosa apparentemente priva di senso dei Soundgarden ha trovato un suo posto in questa classifica.


1) -"Moonlight" - Steven Sharp Nelson (The PianoGuys).
Chiudiamo con questo bellissimo video composto da Steven Sharp Nelson dei PianoGuys. Beethoven riarrangiato divinamente attraverso Cello elettico, pianoforte e batteria. E il sole che sorge alle sue spalle.



Godetevi questo spietato e magnifico inverno. Buona Apocalisse a Tutti.

4 commenti:

  1. Lonely without you (this Christmas), che mi ero ripromesso di linkarti come musica di primo inverno... me gusta muchissimo la cancion de Dido. Saludos Hermano querido

    RispondiElimina
  2. "Here with Me" era una delle mie canzone preferite della mia adolescenza (esatto, adolescenza, perchè come sappiamo sono già un vecchiaccio) che avevo dimenticato ed riemersa dagli stradi più profondi del subconscio grazie a Love Actually. :)

    RispondiElimina
  3. tu hai messo Merry Christmas Mister Lawrance e non mi hai citato mi sento offesa tzè ù__ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi sei? Che vuoi? Tu non esisti. Lol. XD

      Elimina