venerdì 14 giugno 2013

Lorenzo Ladogana. Terra B



Lorenzo Ladogana nasce la sera del 21 Febbraio del 1992 nella clinica Salvator Mundi da Alessandra Vitali e Fabio Massimo Ladogana. E fin qui ci siamo...

Un po come, fin da piccolo si dimostra un ragazzo curioso e dotato di una spiccata creatività, ma che allo stesso tempo rimane troppo chiuso in se stesso e tende alla distrazione e all'allontanarsi dagli altri. Durante le scuole elementari una serie di atteggiamenti piuttosto negativi, come la cleptomania e il continuo parlare da solo, fanno considerare ai suoi genitori una sessione con lo psicologo. Il nonno paterno, però, riesce a dissuaderli e suggerisce loro di spronarlo nell'attività sportivo. Da piccolo e non straordinario giocatore di calcetto, Lorenzo inizierà ad appassionarsi ad attività come il nuoto, lo sci e il basket, che abbandonerà durante le superiori per dedicarsi alla pallavolo, che rimarrà lo sport che frequenterà. Durante una vacanza ad un villaggio vacanze in Iugoslavia, nel 1998, inizia a frequentare un piccolo corso di judo, e continuerà a praticare quest'arte marziale fino all'età di 14 anni.

Lorenzo continuerà ad avere un buon rapporto con i suoi nonni paterni per tutto il corso della sua crescita. In particolare col nonno svilupperà un legame forte, con una leggera sfumatura di antagonismo, e sarà da lui che riceverà l'amore per la subacquea, vero e proprio business di famiglia, che andrà a consolidare il suo amore per la fauna marina.
La madre di Lorenzo è rimasta una donna atletica e sportiva, non ha mai subito operazioni al ginocchio o interventi alla tiroide, il che le ha permesso continuare a praticare sci di fondo a livello agonistico. Il padre di Lorenzo ha espanso sempre di più la sua attività commerciale, ampliando il suo negozio e inaugurando una serie di filiali in tutta Roma a partire dal 2001. Il successo e il benessere economico portarono la famiglia a spostarsi dalla casa in Via Nomentana ad una più grande vicino a Piazza Euclide, e comprare una casa estiva personale nei pressi di Viterbo. Ha stretto un ottimo con i suoi due cugini. A differenza di me, Lorenzo ha sempre amato le due ruote e guida un piccolo motorino.

Ci sono tante cose del Lorenzo di Terra B che ammiro o che semplicemente sono contento di non avere: è più estroverso e carismatico, ma a tratti anche più superficiale. Non è un appassionato di fumetti ed è un tiepido videogiocatore. Abbiamo amato entrambi i Pokemon, anche se forse da lui son durati un pò meno. Riesce a ricordarsi qualche parole di francese. Ha avuto una ragazza per i primi quattro anni di liceo, ma si son lasciati. Sicuramente un pò più per colpa sua. Non ha mai avuto i capelli bianchi, e questo è un fatto curioso: di certo lui non se ne sarebbe mai vantato, di certo io la trovo una cosa in meno di cui potersi vantare. E' ipocondriaco e non si è mai azzardato a fare un operazioni agli occhi, tenendosi gli occhiali o portando piuttosto le lenti a contatto. E' rimasto pesantemente intollerante al lattosio, anche da adolescente. Sopporta di più l'alcol ma gli piace di meno. Non ha lo stomaco roso dalla gastrite e se la sa cavare discretamente ai fornelli. Ha iniziato a fumare a 16 anni, ma ha smesso intorno ai 18. E' qualcosa con cui ha anche litigato pesantemente con i genitori.
E' stato persino più impegnato politicamente di me: durante il liceo ha iniziato a supportare e partecipare alla manifestazioni del Partito Democratico ed ha votato Boselli durante le ultime candidature.

Quando c'è stato da scegliere, ha preferito la biologia al disegno, e dopo aver completato il Liceo Scientifico con voti onesti nel 2010 ha iniziato a studiare a La Sapienza alla facoltà di Biologia e Biotecnologia. Nel 2012 intraprese un viaggio di studi ad Honolulu, nella Confederazione Hawaiana, per le ricerche sul campo. Nonostante le premesse positive e l'offerta di Master, deciderà di ritornare in Italia per aiutare il padre, rimasto coinvolto in un accusa di frode fiscale. Amareggiato da alcuni dissapori interni alla famiglia e insoddisfazioni personali (la rinuncia al Master, l'infortunio al ginocchio che gli ha impedito di proseguire nello sport agonistico) decide di andare a Londra nel 2013 per lavorare e nel mentre lavorare ad un sito di biologia e scienza naturalistica.

E nel tempo libero scrive di un biografia di un suo alter ego di un altro mondo, da qualche altra parte.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

E questo era il Lorenzo Ladogana di Terra B. Per descriverlo ho cercato di raccontare al meglio quelle che sono state le vicende della mia vita, modificandole in alcuni momenti salienti.
E ora...perchè non provate a crearlo anche voi?
L'idea è che il proprio "alter ego" , nel corso della sua vita, abbia fatto scelte differenti o sia stato influenzato da scelte differenti di altre persone. Cosa o come deve cambiare della vita del vostro persona sta a voi. Non si tratta di un semplice personaggio speculare da fumetto(io so brutto lui è bello, io so buono lui è cattivo, io so di destra lui è di sinistra...) ma di una vera propria "alternativa" a voi stessi.
(Si lo so, si vede che mi sono infoiato fino all'anima con Fringe e ora ne pago le conseguenze.)
Se vi va, provateci. E mi raccomando, siate creativi!



Per quanto riguarda le regole di Terra B, in realtà per non c'è niente di scritto e restrizioni troppo severe.
Su Cronache di Terra B, pagina che ho aperto da poco su Facebook, ho iniziato ad abbozzare qualche vicenda di questa realtà parallela (perlopiù realistica), ma c'è ancora molto da scrivere e voi potete andare di fantasia quanto volete. Basta che non vi fate mutanti con i jetpack montati sulla schiena per cortesia.

Un saluto. Buona Apocalisse a Tutti.




6 commenti:

  1. Molto molto figo sto post! Sarebbe divertente provarci, quasi quasi... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora sei moralmente obbligato a partecipare. L'Archivio della Federazione Italiana lo richiede!

      Elimina
  2. Io avevo scritto questo: http://alessandrogirola.me/2012/03/28/cinque-volte-alex-una-top-5-quantistica/

    Dici che può andare bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si! Specie l'Alex di Terra 2 mi sembra parecchio idoneo! :D

      Elimina
  3. http://www.youtube.com/watch?v=_9Ggzp2RrDY

    PREFERIAMO QUELLO VERO!!!!!

    RispondiElimina